Torna alla homepage
CHI SIAMO COME ADERIRE CONTATTI
cerca
 
Homepage
Notizie in primo piano
FAQs (BPCO: Cosa Sapere)
Giornata Mondiale BPCO
Sezioni territoriali
Eventi e Appuntamenti
Testimonianze
Video BPCO
Link
Testimonial
Facebook
 
 
 
 
 
Eventi
Manifestazioni e incontri 2016
Assemblea annuale GARD - Italia
Ministero della Salute - Roma, 15 dicembre 2016
Il 15 dicembre 2016 si è svolta presso il Ministero della Salute l’Assemblea annuale GARD-Italia (Global Alliance against Chronic respiratory diseases) a cui hanno preso parte le numerose organizzazioni aderenti al Patto per la lotta contro le malattie respiratorie croniche. La nostra Associazione è stata rappresentata dal Presidente, Dott. Salvatore D’Antonio e dalla Vicepresidente, Fausta Franchi. Si è discusso in particolar modo dello stato dell’arte dei Gruppi di lavoro sulla diagnosi precoce, Ambiente e Salute e Fumo passivo e sulle nuove aree tematiche per il 2017-2018.
Roma, 15 dicembre 2016
Presentazione Rapporto PIT Salute
F. Tempesta ha partecipato alla presentazione del Rapporto, giunto alla sua XIXesima edizione, alla presenza di un numeroso pubblico anche istituzionale. Sono state denunciate oramai perenni criticità del SSN destinato non a perdere del tutto quelle caratteristiche di universalità, solidarietà ed eguaglianza che lo avevano portato ad essere definito uno dei migliori SSN del mondo, ma addirittura alla sua "rottamazione" a tutto vantaggio della Sanità privata. Liste d'attesa sempre più lunghe anche per prestazioni di media urgenza, intramoenia percorso sempre più obbligato, costi a carico del cittadino sempre più elevati ed insostenibili che costringono a rinunciare alla cura un numero sempre più elevato di pazienti, deterioramento del rapporto medico paziente, fanno ritenere sempre più urgente e non rinviabile un ripensamento del nostro SSN mediante una nuova legge che sia partecipata anche dai cittadini. Unica nota positiva di speranza, i nuovi LEA hanno ricevuto il Via libera ed aspettano soltanto la firma della confermata ministra, per entrare in vigore.
Milano, 12 dicembre 2016
Presentazione del Progetto Editoriale
Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO),
se la riconosci la curi meglio - Viaggio nel pianeta di una malattia “misconosciuta”
S. D’Antonio e A. Tammone sono intervenuti all’evento dove è stato presentato il volume ideato e curato da Claudio Barnini, giornalista AGIR, e supportato da Chiesi Farmaceutici che affronta la tematica della centralità del paziente, della sostenibilità economica e appropriatezza delle cure della BPCO, una grave patologia diffusa ma ancora sotto diagnosticata, i cui sintomi sono a tutt’oggi sottostimati o persino poco o per nulla conosciuti. All’interno del libro, oltre al contributo di S. D’Antonio, quale Presidente dell’Associazione Italiana Pazienti BPCO, sono presenti anche quelli di Francesco Blasi, Professore ordinario Malattie Respiratorie, Università di Milano, Claudio Cricelli, Presidente SIMG - Società Italiana di Medicina Generale e Cure Primarie.
B.P.C.O: La parola ai pazienti
Sala Conferenze Santa Caterina Della Rosa - ASL RM 2
Via Forteguerri 4 - Roma - Sabato, 3 dicembre 2016
Interventi
Salvatore D’Antonio - Presidente Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, Specialista Pneumologo
Gabriella Geraci - Direttore UOSD Comunicazione, Relazioni esterne ASL Roma 2
L’incontro, organizzato dall’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, ha riscosso consenso e apprezzamento da parte del pubblico intervenuto. Rivolto a pazienti e ai loro familiari con lo scopo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza della malattia, migliorarne la gestione e di conseguenza la qualità di vita, è stato incentrato su un dibattito aperto tra pubblico e specialisti pneumologi. Si sono affrontate numerose tematiche relative alla complessità di gestione e trattamento della BPCO, tra le quali
Ossigenoterapia come farmaco essenziale e continuativo
Prevenzione dei fattori di rischio (Fumo, stile di vita)
Depressione e solitudine
Rapporto medico-paziente incentarto su una comunicazione efficace
Aderenza alla terapia intenzionale, non intenzionale e alfabetizzazione dei pazienti
Sperimentazione farmacologica
Personalizzazione delle cure
Importanza della vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica
Guarda le foto 1 - 2 - 3 - 4
Modena, 16 novembre 2016
Sala Convegni - Complesso di San Geminiano
Giornata Mondiale BPCO
S. D'Antonio ha preso parte al Congresso aprendo i lavori con un intervento dal titolo: "BPCO: La Visione del Paziente. Sono intervenuti i maggiori esperti in ambito internazionale e sono state presentate in anteprima le Linee Guida Internazionali GOLD nella versione 2017, che costituiscono l’aggiornamento degli ultimi 5 anni di letteratura sull’argomento scritto dai un team costituito dai più esperti ricercatori clinici internazionale sull’argomento. Gli organizzatori hanno previsto anche la possibilità per pazienti e operatori sanitari di mettersi in contatto con esperti pneumologi tramite telefono o twitter al fine di rivolgere qualsiasi quesito sulla BPCO e sulle malattie respiratorie.
Scarica il programma
Roma, 15 novembre 2016
XI Forum Meridiano Sanità
L'Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, è stata invitata all’ XI° Forum Meridiano Sanità che si è tenuto a Roma presso Palazzo Rospigliosi.
F. Franchi, in rappresentanza dell’Associazione, ha partecipato al convegno ove erano presenti relatori nazionali ed internazionali di grande rilievo. È stato presentato il rapporto 2016 sulla Sanità Italiana. Gli interventi dei relatori hanno riguardato le principali criticità che coinvolgono vari settori sanitari, tra cui i fattori di rischio, la diminuzione delle risorse e la variazione del quadro demografico ed epidemiologico che porteranno ad un aumento della spesa pubblica. Meridiano Sanità propone di investire su PREVENZIONE ed INNOVAZIONE.
Prevenzione su:
attuando la prevenzione per ridurre i fattori di rischio modificabili (obesità e scarsa attività fisica)
contrastando la resistenza agli antimicrobici
effettuando programmi vaccinali
effettuando DIAGNOSI PRECOCI, gestendo le malattie croniche ad alto impatto (come la BPCO)
INNOVAZIONE con i mezzi oggi disponibili:
telemedicina
cartella elettronica
smartphone
Certamente campagne di informazione sulle malattie infettive e le vaccinazioni permetteranno di raccogliere dati sulla situazione sanitaria italiana, di contribuire alla riduzione dei costi e migliorare la soddisfazione e l'appropriatezza terapeutica.
Nel futuro si dovrà poter ottenere una cura continua, proattiva e partecipata.
Roma, 11 novembre 2016
Conferenza stampa
Giornata Mondiale BPCO

Prof. Leonardo Fabbri, già Ordinario di Malattie dell’Apparato Respiratorio e di Medicina Interna della Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Prof. Salvatore D’Antonio Presidente Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus

Prof.ssa Paola Rogliani Direttore dell’UOC Malattie Apparato Respiratorio della Fondazione Policlinico Tor Vergata

Scarica il comunicato
Scarica il programma
Roma, 11-12 novembre 2016
Congresso Sezione Regionale Lazio dell’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO)
Una nuova Pneumologia
Questa edizione del Congresso Regionale AIPO Lazio, si è presentata con una veste nuova rispetto alle precedenti. Grande spazio ai dibattiti, privilegiando il confronto fra gli specialisti pneumologi con particolare attenzione ai giovani pneumologi. L’obiettivo è stato quello di condividere conoscenze ed esperienze con uno sguardo rivolto al futuro, rappresentato dalle nuove generazioni di professionisti. Giovanni Galluccio Presidente della Sezione Regionale AIPO Lazio ha dichiarato che importante è il confronto con l’innovazione che, grazie al progresso scientifico e tecnologico, ha rivoluzionato la pratica clinica. A chiudere il congresso è stata una tavola rotonda a cui ha preso parte il Presidente dell’Associazione Italiana Pazienti BPCO, Prof. S. D’Antonio, focalizzata sul Percorso diagnostico terapeutico (PDTA) nella gestione della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).
Scarica il programma
Milano, 6-7 ottobre 2016
XVII Congresso Nazionale della Pneumologia - FIP 2016
S. D'Antonio e A. Tammone hanno partecipato al Congresso nell'ambito del quale è stato riservato uno spazio all'Associazione presso il Patient's Village al fine di distribuire materiale informativo. Inoltre, nell'ambito del Patient's village Association Time del 7 ottobre la Sig.ra A. Tammone, coordinatrice della Sezione territoriale di Milano, ha avuto la possibilità di presentare le finalità, le attività e gli obiettivi che l'Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus persegue. Nei giorni del 6 e 7 ottobre il Congresso ha aperto al pubblico e i cittadini hanno avuto la possibilità di incontrare medici specialisti.
Scarica il programma
Scarica la locandina
Milano, 4-5 ottobre 2016
European Patients Innovation Summit
La Sig.ra Annamaria Tammone in rappresentanza dell’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, ha partecipato al Summit dove più di 100 rappresentanti di Associazioni di pazienti si sono confrontati sui cambiamenti che le tecnologie digitali stanno producendo nella vita dei pazienti e nel modo di lavorare delle loro organizzazioni e sulle implicazioni connesse all’uso delle più avanzate tra queste tecnologie.
Relazione di Annamaria Tammone
Interviste sul territorio nazionale a Pazienti BPCO
Gli incontri, che si sono svolti nei mesi di luglio, ottobre e novembre a Roma, Milano, Firenze, Benevento ed Albano (Castelli Romani) e, ai quali hanno preso parte gruppi di 15/25 malati respiratori aderenti all’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, erano finalizzati ad approfondire in modo diretto le tematiche sui bisogni ancora non soddisfatti dei malati respiratori riguardo la BPCO, la qualità di vita e la compliance per meglio conoscere la prospettiva degli stessi e capire come poter migliorare la gestione della malattia e l’aderenza alla terapia.
Continua
Milano, 20 settembre 2016
Meeting Istud Medicina Narrativa Progetto FARO
Il 20 settembre 2016 Giuliana De Antonellis ha partecipato, quale rappresentante dell’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, all’incontro promosso dalla Fondazione Istud su lancio del progetto FARO (Far luce Attraverso i Racconti di BPCO) per condividere le finalità e le modalità di sviluppo di questo progetto che, attraverso un approccio innovativo, desidera rivolgersi a persone affette da BPCO, ai loro familiari e ai professionisti della cura.
Attraverso l’applicazione di una metodologia inedita, che prevede l’integrazione dell’analisi quantitativa con l’approccio della medicina narrativa, si desidera capire l’impatto che tale patologia ha sui pazienti e sul loro nucleo di riferimento e quantificare il carico che la malattia genera in termini economici, sociali, emozionali.
Ulteriori obiettivi:
Comprendere i bisogni delle persone con BPCO
Migliorare l’organizzazione dei servizi
Aumentare la conoscenza e fare opera di sensibilizzazione di questa patologia spesso misconosciuta e sottovalutata.
Proprio partendo dal dato che la BPCO è nota solo al 12% della popolazione e non essendoci in tutto il territorio nazionale una univocità di tempistica per la diagnosi della stessa è stato presentato un questionario, uno per i pazienti e uno per i familiari/caregivers, composti da due parti:
Una parte di questionario sugli aspetti socio-demografici, clinici ed economici
Una parte narrativa composta da una traccia semi strutturata che guida la narrazione dal momento della diagnosi al presente per far emergere gli aspetti principali relativi alla cura e alla quotidianità della persona con BPCO e del suo curante.
Burden of illness: il questionario e la narrazione permetteranno di delineare il carico della malattia per il paziente e il suo nucleo famigliare.
Tale questionario, una volta approvato, sarà inviato a tutte le associazioni coinvolte nel progetto SIMG, FIMMG, SENIOR ITALIA, Associazione Italiana Pazienti BPCO ONLUS, AIPO, SIMER, SIP.
All’incontro hanno partecipato:
Dott. Gallieno Marri, FIMMG, Componente del Direttivo della Scuola Nazionale di Medicina degli Stili di Vita
Dott. Saffi Giustini, SIMG, membro del gruppo di lavoro della Toscana per la BPCO
Dott. Stefano Centanni rappresentante SIP e direttore del dipartimento di Pneumologia degli ospedali Santi Paolo e Carlo
Dott. Marco Zibellini, Direttore Area Medica di Chiesi Farmaceutici
Dott. Luciano Pacelli, Junior Medical Advisor di Chiesi
Dott.ssa Giuliana de Antonellis, rappresentante Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus
Per ISTUD:
Maria Giulia Marini Direttore dell’Area Sanità e Salute,
Luigi Reale coordinatore dei progetti di ricerca
Valeria Gatti project manager del progetto FARO
Roma, 27-28 maggio - 10-11 giugno - 24-25 giugno 2016
Corso “volere non basta” per la diffusione della medicina narrativa
La narrazione è lo strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista di quanti intervengono nella malattia e nel processo di cura. Il fine è la costruzione condivisa di un percorso di cura personalizzato (storia di cura).
Relazione
Scarica il programma
Viterbo, 11 giugno 2016
Le Malattie Croniche Respiratorie
In data 11 Giugno si è tenuto presso l'Università degli studi della Tuscia a Viterbo il convegno "Le malattie respiratorie croniche" organizzato dalla dottoressa Patrizia Scavalli. Tra i relatori il dottor Albino Sini del Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, che ha svolto una relazione sull'argomento "I bisogni inespressi del paziente con BPCO" evidenziando le gravi carenze istituzionali del SSN e della classe medica riguardo a quanto espresso dalla Carta dei diritti dei pazienti BPCO adottata dalla Prima conferenza mondiale di Roma 2009.
Scarica il programma
Assemblea Ordinaria Annuale 2016
L’Assemblea Ordinaria Annuale è stata indetta in prima convocazione giovedì 26 maggio 2016 alle ore 23.30 e in seconda convocazione sabato 28 maggio 2016 alle ore 15.00, presso l'Hotel Royal Santina, Via Marsala 22 - 00185 Roma.
Scarica la documentazione:
Verbale di Assemblea 2016
Rapporto attività 2015-16
Linee direttive 2016
 
Bilancio consuntivo 31.12
Bilancio preventivo 2016
Guarda le foto 1 - 2 - 3
Baveno (VB), 13-14 maggio 2016
BPCOFF
Il 13-14 maggio 2016 si è svolto a Baveno (VB) un convegno ove sono state affrontate dai maggiori esperti della pneumologia varie tematiche inerenti la realtà' quotidiana dei pazienti affetti da BPCO, l'appropiatezza diagnostica, l'approccio terapeutico e l'uso dei device. Particolarmente interessanti sono state le relazioni sull’aderenza alla terapia, la medicina di precisione e le nuove sfide gestionali per la pneumologia. La Vicepresidente Fausta Franchi ha partecipato in rappresentanza dell’Associazione alla tavola rotonda su Inquinamento, Stili di vita e Patologie ostruttive croniche respiratorie, con gli esperti della pneumologia. In tale occasione erano stati invitati anche i rappresentanti del settore farmaceutico e del settore delle innovazioni e della ricerca e sono stati trattati i principali fattori di rischio, le problematiche del malato sia dal punto di vista del paziente che dello specialista. La tavola rotonda è stata condotta dal giornalista F. Mereta ed è stata articolata sulla base di una serie di domande/risposte rivolte ai relatori e ai partecipanti. Sono emerse le principali criticità che hanno riguardato la carenza di informazione al paziente e agli stakeholders sulla consapevolezza e conoscenza della malattia, dei fattori di rischio (inquinamento outdoor e indoor), gli stili di vita (alimentazione e attività fisica), l’uso dei devices e mancato riconoscimento della BPCO a livello SSN. La carente informazione su come gestire e trattare la malattia cronica BPCO anche da parte del paziente comporta una sempre minore aderenza alla terapia, con riacutizzazione e ospedalizzazione del paziente e quindi minore qualità è di vita e aumento dei costi per il sistema nazionale sanitario ma anche per il paziente e la sua famiglia. I partecipanti hanno preso parte attiva con proprie domande rivolte agli specialisti e sono emerse le difficoltà incontrare per la troppa burocrazia e la riduzione delle strutture per la riabilitazione e per la gestione della malattia stessa. Rimane aperto comunque il problema della insufficienza respiratoria e dei pazienti in ventilazione non assistita. Si è ribadito che la chiave del successo nella gestione del paziente BPCO a fronte delle sue esigenze e per la risoluzione delle problematiche comuni a tutti gli operatori del settore rimane una maggiore collaborazione fra tutte le forze operanti nel settore e una maggiore conoscenza e informazione della malattia.
Scarica il programma
Roma, 29 aprile 2016 - Palazzo della Cancelleria
Parliamo di BPCO - Il Respiro e le sue funzioni: prevenzione e problematiche
L’evento è stato organizzato dall’Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus in collaborazione con l’Accademia della Fonte Meravigliosa (Presidente Enrico Pucci) con lo scopo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza della malattia respiratoria, migliorarne la gestione e di conseguenza la qualità di vita del paziente. Gli intervenuti hanno rivolto domande al Prof. S. D'Antonio, Presidente, in un dibattito aperto.
Relazione
Guarda le foto 1 - 2 - 3
Roma, 27-28 aprile 2016
Stati generali della ricerca sanitaria F. Franchi, Vicepresidente, ha partecipato all'evento di grande rilievo scientifico, non solo per l'organizzazione ma anche per la partecipazione di illustri relatori di vari settori di ricerca scientifica dove sono stati presentati vari programmi di ricerca sanitaria da parte di esperti... ma ha notato una carenza di progetti di ricerca relativi alle malattie respiratorie. Nella Sezione poster sono stati presentati numerosi lavori di ricerca nel campo oncologico ma non sulle malattie respiratorie, che rappresentano oggi la quarta causa di mortalità e comportano disabilità e peggioramento della qualità di vita dei cittadini.
Continua
Scanno (AQ), 8/10 Aprile 2016
“Incontri pneumologici”
La voce ai pazienti

Nella XVII edizione degli Incontri Pneumologici di Scanno è stato dato ampio spazio alle giovani leve che entrano a far parte della “Famiglia Pneumologica”, in un naturale ed inevitabile avvicendamento che, però, vedrà nei prossimi anni una trasformazione epocale di questa specialità.
Roma, 21 marzo 2016
Due Passi in Centro:
Una Campagna Senior Italia. Per l’attività fisica ed il miglioramento dello Stato di Salute e della qualità della Vita dei Senior
S. D’Antonio è interventuto con una relazione sulle malattie respiratorie in questa manifestazione, che ha previsto una passeggiata per gruppi di cittadini, finalizzata a sensibilizzare la popolazione e le istituzione sugli obiettivi della campagna e sulle migliori modalità di gestione della Cardiopatia Ischemica Cronica, dello Scompenso Cardiaco e della BPCO.
Modena, 25-27 febbraio 2016
2016 International Meeting on Asthma COPD and concomitant disorders
F. Franchi in rappresentanza dell’Associazione ha partecipato al Gruppo di lavoro condotto da E. Clini e da L. Corbetta, in cui è stato presentato il documento GOLD per eventuali revisioni, che verrà in breve tradotto in italiano. Durante la riunione sono state presentate varie relazioni riguardanti prevalentemente la terapia per la BPCO, presentate da L. M. Fabbri, A. Spanevello, M. Cazzola, G. Pelaia, H. Magnussen, N. Roche.
Scarica il programma
Scarica il documento GOLD
Roma, 1 febbraio 2016
Corso di aggiornamento pluritematico per farmacisti 2016
S. D’Antonio è intervento al Corso con la relazione: ‘Corretta gestione delle patologie respiratorie ostruttive’ presso l'Aula Magna del Rettorato dell'Università degli studi di Roma "Sapienza" nell'ambito del corso di aggiornamento pluritematico per farmacisti per l'anno 2016
Roma, 20 gennaio 2016
Siamo Noi, TV2000
Anna Rosa Nigrelli e Fausta Franchi hanno partecipato alla trasmissione Siamo Noi, TV2000, nella puntata dedicata allo smog e ai suoi catastrofici effetti sulla salute umana e sull’ambiente.
Guarda il video
Archivio
| 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 |
| 2008 | 2007 |
| Privacy e Cookies |
| Termini e condizioni di utilizzo |
© Associazione Italiana Pazienti BPCO ONLUS
C.F. 03202030965
Powered by
Effetti srl